Bonus mobili 2018: scadenza rinviata al 31.12.2018.



Per ciò che riguarda la scadenza del bonus mobili o bonus arredamento, la legge di stabilità 2017 ha previsto che ci sia la proroga degli ecobonus, quindi la detrazione 50%  per lavori di ristrutturazione edilizia. Inevitabilmente prorogando la detrazione per lavori di ristrutturazione edilizia, si proroga anche il bonus mobili o bonus arredamento fino al 31 dicembre 2018 fino a 10.000€ (si detrae il 50% in 10 anni).

  Il decreto legge 63 del 4 giugno 2013 prevede infatti, che per tutti coloro che intraprendono una ristrutturazione edilizia a partire dal 26 giugno 2013 ( ossia qualsiasi lavoro di ristrutturazione indicato dall'art 16-bis comma 1 del TUIR ), è possibile usufruire del bonus mobili che prevede  una detrazione Irpef al 50%  fino a 10.000 euro sul'acquisto di mobili e elettrodomestici, (5.000 euro) in 10 anni. 

Per utilizzare il bonus il contribuente deve effettuare i pagamenti tramite bonifico bancario o postale con le stesse modalità già utilizzate per la ristrutturazione agevolata e carta di credito.

Il pagamento dovrà contenere nella causale il codice fiscale del beneficiario della detrazione, il numero di partita iva o codice fiscale del venditore, le spese dovranno poi essere conservate insieme alle fatture di acquisto.